UNA CITTA' DA SOGNARE E UN OBIETTIVO DA REALIZZARE!

Preghiera del podista

 

Preiere
 
Preghiera di chi corre o cammina
 
Ti ringrazio o Signore
perché mi fai camminare,
Ti ringrazio perché mi fai correre,
Ti ringrazio anche per i dolori,
le sofferenze del mio esistere
che si dileguano con la gioia del muoversi
mentre vado tra i boschi.
lungo il fiume,
da solo o tra la gente,
su strade assolate o spazzate
dalla pioggia e dal vento.
 
 
Io ti sento Signore
mentre i miei passi
fendono ritmici le brume del mattino
o la corsa si distende serena
nei silenzi opachi
e i pensieri si purificano
e arrivano a Te.
Ti sento o Signore
anche nei momenti di stanchezza
o di sofferenza,
quando il sudore annebbia lo sguardo,
la fatica mi fa piegare le gambe
e mi vorrei fermare.
 
 
Questo mio camminare
fatto con umiltà ed esaltazione
è come una preghiera.
E’ questo andare che si fa preghiera
per lodarTi e ringraziarTi o Signore.
 
 
 
Tradotta in Friulano
 
 
Ti dis graziis Signor
Parce che Tu mi fàsis cjaminà,
Ti dis graziis parcè che tu mi fàsis cori,
Ti dis graziis ancje pai dolòrs,
i torments dal gno jessi
che si discjolin cul gust di movisi
stant che o voi jenfri i boscs,
dilunc il flum,
di bessòl intal miec de int
su stradis soregladis o battudis
da ploe o sutis dal aiar.
 
Jo ti sint Signor
intant che o camini cun buine ande
jenfri la fumate da matine
o la corse che e va dilunc serene
intai cidinòrs fucs
e i pinsìrs si purifichin
e a rivin fin là di Te.
Ti sint Signor
ancje intai moments di strachece
o dal patì,
cuant che il sudòr al frusche la viste,
e la fadie mi fàs pleà lis gjambis
e volares fermami.
 
Chest gno cjaminà
fat cun umiltàt e esaltamene
al è come una preiere
al è chest gno cjaminà che si fàs preiere
par laudàTi e ringraziaTi o Signor.
 
 

 

 
 
Se non puoi correre, cammina...
Spirito Libero
 
Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe,
i capelli diventano bianchi,
i giorni si trasformano in anni.

Però ciò che é importante non cambia;
la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è la colla di qualsiasi tela di ragno.

Dietro ogni linea di arrivo c'è una linea di partenza.
Dietro ogni successo c'è un' altra delusione.

Fino a quando sei viva, sentiti viva.
Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo.
Non vivere di foto ingiallite…
insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni.
.
Non lasciare che si arrugginisca il ferro che c'è in te.
Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto.
.
Quando a causa degli anni
non potrai correre, cammina veloce.
Quando non potrai camminare veloce, cammina.
Quando non potrai camminare, usa il bastone.
Però non trattenerti mai!

Madre Teresa di Calcutta